Risotto al garzotto

E’ una giornata da lupi in Val Scaradra, ma a me questa valle piace anche così. Ormai ho perso il conto delle volte e delle stagioni in cui ho messo piede in quella che è degna di essere annoverata tra le valli più attraenti dell’Alto Ticino. E quando uno parte sapendo che di lì a poco gli si sarebbe scatenato addosso il finimondo, o è un folle o la ama per davvero. A voi l’opinione. L’amore è comunque follia.

Continua…

Paradise Lost

Oggi spesso in via d’estinzione, v’è stato un tempo in cui prosperavano sentieri evidenti e che durante la bella stagione aiutavano la gente e le mandrie a raggiungere i fertili e lussureggianti pascoli superiori. Sparsi un po’ ovunque in quel sacro tappeto verde v’erano i volti di persone che ogni giorno ne calcavano la freschezza a piedi nudi o con gli zoccoli, gli stessi volti che durante le notti vissute in beato isolamento risplendevano stanchi davanti al fuoco nelle cascine dei corti. Quei volti di menti audaci, il prezioso focolare come anche molti dei casolari che li hanno ospitati, se non nella nostra immaginazione, ormai non esistono più.

Continua…

Cacciatori senz’arma

A meno che la caccia non sia bandita per legge, per i cacciatori (quelli veri, non noi) quassù dovrebbe essere una manna considerato il sovraffollamento di camosci che abbiamo avvistato in così poco spazio. Tuttavia, il duo è andato a caccia di qualcosa d’altro, paradossalmente senza le armi ma portandosi appresso alcune munizioni: ambizione, fermezza ed un po’ di coraggio.

Continua…