Pulvra Valser

Bramavo la possibilità di ammirare di nuovo la Val Calnègia dall’alto dei suoi incredibili abissi, il ricordo degli Strahlbann e di altre creste della zona è in me sempre troppo vivo, come lo è l’indelebile affetto che nutro per questa valle aspra e selvaggia, per gli uomini che un tempo e con fatica immensa han saputo convivere con le sue temibili avversità. Sì, voglio vederlo di nuovo questo gioiello di asperità, ma la beffa della cima…

Ferder (Bosco Gurin)

Continua…

Aria limpida

Non ho trovato la giusta ispirazione per le pelli – e non sarò stato sicuramente l’unico – in questo weekend dalle condizioni meteo alquanto sfigate. Al Sud delle Alpi impazza un vento micidiale, al Nord probabilmente la visibilità sarà molto scarsa. Che fare?! Un sms provvidenziale mi raggiunge nella tarda serata di sabato: “Vista la situazione domani vado a fare un giro vicino a casa, se vuoi venire parto verso le 9”. Sulla piazza c’è qualcuno che, come me, pur rinunciando a sua volta alle pelli vorrebbe sfidare il divino Eolo che in questi giorni sembra diventato particolarmente bellicoso!

Versante Sud

Continua…