Il bosco è vivo

La neve bella è assente ma io no, io ci sono e se non mi è dato di andare a spasso con gli sci, perlomeno posso fare quattro passi alla scoperta del territorio. Cascine fredde e vuote, prati e radure solive e rinsecchite oppure gelate e che non ricevono più il sole, alberi del castagno, faggio, quercia, betulla e larice nudi e spogli le cui vesti giacciono immobili e silenziose ai loro piedi per formare un morbido tappeto, scheletri di legno scolpiti ad arte verso il cielo, quasi a sembrar radici cresciute nell’opposta direzione, una pace, una bellezza dirompente regnano sovrane.

Fuoco e fiamme

Continua…

Ma va bene così

Inverno ci sei, inverno che non ci sei… cosa dobbiamo fare per vederti? Sì, lo so, non è ancora il 21 dicembre ma le giornate più corte dell’anno le abbiamo proprio adesso e quando queste si allungheranno poi la neve… cippirimerlo! La neve? Cos’è? Dov’è? Per caso è quella materia durissima, gelata e piallata dal vento, sulla quale si potrebbero giocare partite di Hockey o di Curling? Quando essa è prodotta dal cielo non lo è sottoforma di fiocchi in polvere? Polvere! Mah, sto sognando ad occhi aperti.

In risalto

Continua…