Solstizio di Bedretto

“Andiamo in Bedretto domani?” Possiamo provare. “Meta?” Ci lasceremo ispirare. Domani, 21 dicembre, sarà il primo giorno dell’inverno. Ma sarà il solstizio d’inverno boreale oppure il solstizio d’estate australe? Perché la temperatura esterna di All’Acqua promette sudore al di sotto del Gore-Tex!

Ecco il sol...stizio

 

Oggi, dopo mesi di intense trattative, ritrovo con piacere anche l’amico Afgano Bendul, patrizio di Alta Leventina. Il trio multietnico delle meraviglie si è nuovamente ricompattato, pronto per ricamare il silenzio dei bianchi tappeti montuosi. E oggi il silenzio è stato grandioso. Nonostante le decine (…) di auto parcheggiate sulla strada asfaltata (sì, proprio asfaltata!) al momento del nostro rientro, non ci ha seguito nessuno. A dire il vero, tre tipi sospetti all’inizio ci hanno provato per poi svanire nel nulla; sarà forse dovuto alla mia traccia ribelle nella ripida e fitta selva di drose? Uh uh

Tra una girovagata qui e una girovagata lì, ecco la meta concretizzarsi dal pensiero nell’unanime consenso cammin facendo. Non si lascia vedere perché c’è la nebbia ma è lassù da qualche parte e noi ben lo sappiamo. Tutto nostro è questo giorno, cerchiamo possibilmente di non sprecarlo. La solitudine invernale in Bedretto è merce rara di questi tempi. La neve non c’è, lo devo ammettere, e la sua coltre è a malapena sufficiente a spolverare i sassi delle ganne.

Continuiamo ad avanzare nella nebbia che a tratti lascia scorgere macchie bluastre velate di grigio, forse più sopra il cielo si apre. Forse, perché dove volevamo arrivare noi non si è aperto un granché. Ma ci siamo arrivati. Siamo lì, tutti e tre, a ridere, a scherzare, ad intorpidire la pelle e le ossa nel freddo vento brumoso. E siamo felici così.

E’ un inizio d’inverno strano, questo è evidente però siam riusciti a divertirci lo stesso. Discesa che ha del ridicolo nella parte bassa del tracciato (sembra di essere già in aprile) ma il tenere gli sci ai piedi per tutto il resto del tempo è già per noi un regalo! Abbiamo assolutamente fame, e sete. Cosa offre la Giorgia oggi? Pizzoccheri, per me. E il tiramisù? “Non c’è.” A dire il vero non c’è quasi mai… Bisogna dire all’Alvaro di prenotarlo la sera prima! Tattico.

 

 

 

 

 

Un pensiero su “Solstizio di Bedretto

I commenti sono chiusi.