Ricordi sospesi

Non è stato che il modo migliore per esordire nel 2015 in maniche corte. L’altra faccia di questo inverno, riserva grandi sorprese. Ho iniziato ad apprezzare anche le “anomalie” che ci sta riservando la stagione in corso, tuttavia non saprei se definirla come un autunno inoltrato oppure un inizio di primavera. L’erba dei prati è assai rinsecchita, mancano però i fiori; opterei per la prima anche se… qualche piantina mi appare più verde del solito.

Mara

Continua…

Horribilis nevis

Una squadra di bob a quattro si sarebbe trovata a suo agio molto più che non noi, nella discesa da quel grigio-bianco crostone quasi lucido come il vetro; bisogna avere dei pattini con le lame di Hattori Hanzo! E poi, usare i coltelli ai primi di gennaio, quando la neve dovrebbe essere polverosa? Capita eccome, ahimè. Ma è l’avventura che conta, no?

Alpe di Sceru

Continua…