Mi (ri)presento

Ho conosciuto e frequento la montagna in tutte le sue sfaccettature. Vi sono salito e ridisceso un numero quasi infinito di volte e in nessuna occasione ho anche soltanto pensato di sprecare il mio tempo.

Ho visitato e omaggiato le sommità, le creste, le pareti, gli alpeggi, i pascoli, i sentieri, i boschi e le valli del Ticino con grande ammirazione e parecchia umiltà, nel rispetto della montagna e dei suoi primordiali valori, dei suoi regolari abitanti, dei suoi precedenti e più recenti ospiti.

Ho raccontato e condiviso una parte del mio percorso sulle pagine di questo Blog con grande piacere, lasciando volutamente più spazio alle emozioni che non ai numeri e alle prestazioni di facciata.

Ho vissuto e vivo intensamente esperienze personali molto forti in rapporto alle quattro dimensioni: il Moto, lo Spazio, il Tempo, la Verticalità. In questo viaggio avventuroso ho compreso il significato di quel sogno apparso per la prima volta da bambino e che istintivamente mi indirizzava oltre la vetta e verso il cielo. Era così giunto il momento di realizzarlo.